Tu sei qui

Affitti Saronno: chi paga la provvigione dell'agenzia?

Il costo del lavoro di intermediazione di un' agenzia immobiliare di Saronno, così come in altre città, costituisce un onere a cui proprietario e affittuario tendono a sottrarsi.

La giurisprudenza, tuttavia, risolve il dubbio sul pagamento della provvigione affermando che deve essere corrisposto nel momento in cui gli esperti dell'intermediazione immobiliare concludono la transazione, vale a dire quando il contratto di affitto viene firmato da entrambe le parti.

Un agente immobiliare, di fatto, matura il diritto di incassare la provvigione anche quando l'affare sfuma per colpa di una delle due parti, salvo che non ci siano serie motivazioni a sostegno del comportamento del diretto interessato.

Provvigioni affitti a Saronno

Il lavoro di intermediazione di un'agenzia immobiliare deve essere corrisposto sia dal locatore che da chi prende in affitto casa a Saronno o altrove, salvo accordo contrario.

La regola generale, infatti, può essere modificata da una deroga posta a priori che stabilisce il pagamento del compenso dell'agenzia immobiliare a carico dell'inquilino.

Sostanzialmente il padrone di casa è libero di porre il vincolo di pagamento della provvigione tra le condizioni dell'affitto dell' appartamento di Saronno o qualsiasi altra città.

L'inquilino si vede obbligato a corrispondere il compenso del mediatore immobiliare anche se praticamente non gli ha conferito l'incarico in maniera diretta.

Gli esperti dell'intermediazione immobiliare, finanche in assenza di un accordo scritto, svolgono un lavoro diretto a concludere un contratto vantaggioso, anche se la loro opera si è limitata a fornire un semplice contatto tra le parti in causa e non è proseguita fino alla conclusione dell'affare (condizioni imprescindibili per la conclusione del contratto di locazione).

© 2017  CO.GE.F srl - All rights reserved  - P.IVA: 01492620123 - REA : VA 187279 - Info opportunità - mappa del sito